Infrastrutture e appalti, la Regione Sardegna si riprende la competenza legislativa

14/01/2020 – La Regione Sardegna punta ad ampliare la propria competenza legislativa in materia di lavori pubblici. Lo fa con due schemi di decreto legislativo, approvati dalla Giunta regionale, che individuano “Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di strade, porti, aeroporti e opere idrauliche e di edilizia pubblica e in generale di infrastrutturazione del territorio regionale nonché in materia di contratti pubblici”.
 
Con le norme di attuazione dello Statuto vengono individuati come “lavori di esclusivo interesse della regione” quelli relativi alle strade, porti, aeroporti, opere idrauliche e di edilizia pubblica e in generale gli interventi di infrastrutturazione del territorio regionale.
 
Grazie a queste modifiche viene anche attribuita alla Regione la competenza a disciplinare le procedure di aggiudicazione dei contratti pubblici, compresa la fase della loro esecuzione, relative a lavori, servizi, forniture.
 
La..
Continua a leggere su Edilportale.com

Fonte: EdilPortale
Articolo Completo: Infrastrutture e appalti, la Regione Sardegna si riprende la competenza legislativa